La Nazione – Viareggio

La carica dei mille per la Pedalata di Telethon

Successo della tradizionale manifestazione a sostegno della ricerca. Unico contrattempo, la caduta di un partecipante che si è infortunato a un braccio.

Pietrasanta, 18 novembre 2018 –  Festa dello sport e della solidarietà ed ancora una volta grande successo per la Pedalata Telethon sulle strade della Versilia organizzata dal Pedale Pietrasantino presieduto da Alfredo Bertellotti con la collaborazione di Marco Giannelli delegato da Fondazione Telethon-Uildm (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). Un’iniziativa diventata quest’anno maggiorenne in quanto giunta alla sua diciottesima edizione, che agli oltre 12.000 partecipanti delle 17 precedenti edizioni per un totale di 131.643 euro donati, aggiunge i 1.080 iscritti del 2018.

Di buon mattino con temperatura frizzante, grande animazione in piazza della Statuto a Pietrasanta per il ritrovo, senza distinzione di età, dai giovanissimi agli anziani. Due i percorsi disponibili, di 27 e 49 chilometri attraversando i comuni di Seravezza, Montignoso, Massa, Forte dei Marmi, Camaiore, Viareggio e naturalmente Pietrasanta, il tutto a velocità controllata, con grande e prezioso servizio svolto dalla Polizia Municipale di Pietrasanta e dalle staffette del gruppo Versilapuano. Unico contrattempo una caduta che ha visto coinvolto un concorrente costretto a ricorrere alle cure dai sanitari per problemi a un gomito da quantificare. Alla fine ristoro per tutti dopo questa bella pedalata ed il nobile gesto compiuto.

Antonio Mannori

Il Tirreno – Versilia

Oltre mille ciclisti iscritti alla pedalata per Telethon

Stamani la manifestazione organizzata per raccogliere fondi a sostegno della ricerca sulle malattie genetiche

PIETRASANTA

18/11/2018: Tutti in sella per la solidarietà e la ricerca. Sono oltre mille i ciclisti attesi per la diciottesima edizione di Pedala per Telethon in programma oggi a Pietrasanta. La manifestazione sportiva, promossa da Fondazione Telethon, Gs Pedale Pietrasantino e Unione italiana lotta distrofia muscolare con il patrocinio dei Comuni di Pietrasanta, Seravezza, Montignoso, Massa, Forte dei Marmi, Camaiore e Viareggio, era stata rimandata a causa del maltempo. Confermato il programma con partenza alle 9.15 (ritrovo dalle 8 alle 9) da Pietrasanta, in piazza Statuto.

Due i percorsi previsti con arrivo e partenza a Pietrasanta: uno da 27 chilometri e uno da 49 chilometri. La manifestazione è aperta a tutti gli appassionati della bici e a tutte le età. Non si tratta infatti di una gara ma di una pedalata per la solidarietà e la ricerca. Le quote di iscrizione (10 euro) saranno infatti interamente devolute alla Fondazione Telethon, dal 2001 al 2017 grazie alla generosità dei partecipanti, sommano 131.643 euro.

 

TuttoBiciWeb

LA CARICA DEI 1000 PER LA PEDALATA DI TELETHON

 

di Antonio Mannori

Festa dello sport e della solidarietà ed ancora una volta grande successo per la Pedalata Telethon sulle strade della Versilia organizzata dal Pedale Pietrasantino presieduto da Alfredo Bertellotti con la collaborazione di Marco Giannelli delegato da Fondazione Telethon-UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).

Un’iniziativa diventata quest’anno maggiorenne in quanto giunta alla sua diciottesima edizione, che agli oltre 12.000 partecipanti delle 17 precedenti edizioni per un totale di 131.643 euro donati, aggiunge i 1.080 iscritti del 2018. Di buon mattino con temperatura frizzante, grande animazione in Piazza della Statuto a Pietrasanta per il ritrovo di una manifestazione aperta a tutti, senza distinzione di età, dai giovanissimi, agli anziani.

Due i percorsi disponibili, di 27 e 49 Km attraversando i comuni di Seravezza, Montignoso, Massa, Forte dei Marmi, Camaiore, Viareggio e naturalmente Pietrasanta, il tutto a velocità controllata, con grande e prezioso servizio svolto dalla Polizia Municipale di Pietrasanta e dalle staffette del gruppo Versilapuano. Unico contrattempo una caduta che ha visto coinvolto un concorrente costretto a ricorrere alle cure dai sanitari per problemi a un gomito da quantificare. Alla fine ristoro per tutti, dopo questa bella pedalata ed il nobile gesto compiuto.